Corsi di formazione

L’Ente Bilaterale riconosce ai lavoratori aderenti la possibilità di partecipare gratuitamente ai corsi di formazione a catalogo.
Per informazioni visitare la pagina relativa ai corsi.

Vai ai corsi di formazione

Premio di natalità

Ai lavoratori aderenti all’Ente viene riconosciuto un premio di € 300,00 in caso abbiano un figlio, oppure in casi di pre-affidamento adottivo.
La domanda viene riconosciuta ad uno solo dei genitori se entrambi risultano aderenti all’Ente e deve essere presentata entro 90 giorni dalla nascita, allegando copia del certificato di nascita, l’autocertificazione dello stato famiglia e copia di sei buste paga.

Scarica PDF

Premio di matrimonio

Ai lavoratori aderenti all’Ente viene riconosciuto un premio di € 300,00 in caso di matrimonio. La domanda viene riconosciuta ad uno solo dei coniugi se entrambi risultano aderenti all’Ente e deve essere presentata entro 60 giorni dall’ evento. Da allegare alla domanda il certificato di matrimonio rilasciato dal comune e ultime sei buste paga precedenti il matrimonio.

Scarica PDF

Contributo spese protesi oculistiche, ortopediche, acustiche

Ai lavoratori aderenti all’Ente viene riconosciuto un sussidio per l’acquisto di protesi ortopediche, acustiche e per l’acquisto di lenti da vista. Il contributo è pari al 50% della spesa sostenuta, con un massimo di € 250,00 per le protesi ortopediche e acustiche, mentre per le protesi oculistiche il massimo rimborsabile è di € 200,00. La domanda deve essere presentata entro 60 giorni dall’acquisto, allegando copia della ricevuta di acquisto, copia della misurazione della vista e sei buste paga precedenti la data di acquisto.

Scarica PDF

Contributo spese protesi oculistiche, ortopediche, acustiche per FIGLI

Ai/Alle Lavoratori/trici dipendenti da Aziende dei settori Commercio, Turismo e Servizi, aderenti all’Ente Bilaterale di Belluno ed in regola con il versamento delle quote contributive da almeno sei mesi, sarà corrisposto un unico sussidio per tipologia per le spese sostenute relative alle seguenti protesi e con i limiti di seguito specificati:
rimborso del 50% della spesa sostenuta fino ad un massimo di € 250,00 di rimborso annui per protesi acustiche e ortopediche e di € 200,00 di rimborso per protesi oculistiche (lenti da vista)
IL CONTRIBUTO E’ PREVISTO PER 1 FIGLIO CON ETA’ DA ZERO FINO A 16 ANNI nel limite di una richiesta all’anno (1/1-31/12) per ciascuna tipologia.
La richiesta va fatta da uno solo dei genitori se entrambi sono versanti all’ Ente Bilaterale

Scarica PDF

Contributo spese sanitarie per figli disabili

Ai lavoratori aderenti all’Ente viene riconosciuto, in caso di figli disabili, un contributo annuo pari a € 300,00 come rimborso per le spese sanitarie sostenute nell’anno in corso. La domanda viene riconosciuta ad uno solo dei genitori se entrambi risultano aderenti all’Ente e deve essere presentata entro l’anno di riferimento delle spese dichiarate. Da allegare alla domanda copia del certificato di invalidità rilasciato da Ente Pubblico, autocertificazione dello stato famiglia e delle spese sostenute nell’anno, copia delle ultime sei buste paga.

Scarica PDF

Sostegno al reddito per lavoratori licenziati

In caso di licenziamento per giustificato motivo oggettivo (cessazione dell’attività, riduzione del personale…) l’Ente riconosce un contributo per i lavoratori aderenti. Il contributo è pari a € 50,00 lorde settimanali, rapportate in caso di part time, per un periodo minimo di 4 settimane e massimo di 8 settimane. In allegato il modello per la richiesta corredato con il regolamento e l’autocertificazione delle settimane di disoccupazione.

Scarica PDF

Contributo per stage

Nel caso di effettuazione di stage della durata di almeno due mesi presso ditte aderenti all’Ente Bilaterale è possibile richiedere un contributo una tantum “borsa lavoro per stage” pari a € 260,00 al lordo delle imposte di legge. Il contributo va richiesto al superamento di almeno il 50% del periodo di stage, allegando alla domanda i fogli presenza compilati in azienda e il progetto formativo firmato.

Scarica PDF

Disposizioni finali

L’Ente, a suo insindacabile giudizio, potrà in qualsiasi momento sospendere, modificare o annullare, l’erogazione delle prestazioni e dei servizi: sussidi e formazione ai lavoratori ed interventi a sostegno dei datori di lavoro e delle aziende, in relazione agli impegni di spesa che saranno valutati compatibilmente con le disponibilità patrimoniali ed economiche dell’Ente, nonché nei limiti degli stanziamenti che per gli stessi capitoli di spesa saranno deliberati d’anno in anno dal consiglio Direttivo.

Per conoscere le prestazioni fornite alle aziende del settore turismo cliccare qui.